Bolevec

“Anni, anni che la cercavo ed eccola qui, Josef, finalmente!” Si è fatto buio. La camera d’albergo è in penombra. Josef, semiassopito sul letto, pare non sentire. “L’hai pure sottolineata,” ripete Zdenka, a voce più alta. Josef sembra destarsi. Sbadiglia, allunga un braccio. “Che ora si è fatta,” borbotta. “Come immaginavo, il libro è proprio…