Shine on Award

 

Giacani, http://giacani.wordpress.com/2014/01/21/shine-on-award/ e Tersiteblog, http://tersiteblog.wordpress.com/2014/01/20/shine-on-awards/ hanno fatto entrambi lo scorso gennaio la gentilezza di nominarmi per il shine on Award.

Non mi sono dimenticato di loro ed eccomi qui.

Approfitto tra l’altro di questo post per festeggiare un anno di blog.

Regolamento del premio:

  • Inserire il logo dell’Award sul front del post;
  • Riportare il nome del blog che ti ha nominato all’inizio del post;

  • Rispondere alle sette domande su noi stessi;

  • Nominare 15 blogger per questo premio e riportare il link del loro blog;

  • Notificare a questi blogger la nomination.

Mi perdonerete se questa volta, per una serie infinita di motivi, non nominerò altri 15 + 15 = 30 blogger, non mi sento comunque per questo meno vicino allo spirito del premio e anzi ringrazio di nuovo i nominator, cui dedico ancora un link che vi consiglio di guardare, qui del primo e qui della seconda.  

Ecco le 7 domande e le relative risposte.

1. Perchè hai iniziato questo blog?

Perché avevo bisogno della teorica possibilità che un lettore esistesse. Tutto qui. Mi bastava. Come scrivevo nel primo post, puntavo a rimanere il più a lungo possibile senza lettori.

2. Qual è la cosa più importante nella tua vita?

La misura. Dare ad ogni cosa il peso che merita, la giusta misura. Dalle piccole alle grandi e più inflazionate meraviglie e stupidaggini della vita. Inclusa la vita in sé, s’intende.

3. Il cibo di cui non puoi fare a meno?

La pizza è in cima alla lista, inavvicinabile.

4. Il tuo posto del cuore?

Kobe, Osaka e Kyoto, forse nell’ordine inverso, ciascuna per qualcosa di diverso che mi piacerebbe non scordare mai.

5. Come ti vedi nei prossimi 10 anni?

Entusiasmarmi per le stesse cose che mi entusiasmano ora, soffrire per le stesse cose per cui soffro ora, continuare a sbagliare nello stesso modo in cui sbaglio ora, felice di continuare a farlo e, spero, con 10 anni di esperienze e sicurezze in più.

6. Tre cose senza le quali non esci di casa?

Le scarpe, di norma entrambe, e l’orologio. Il resto tendo a dimenticarlo con inspiegabile leggerezza e regolarità.

7. Una citazione che ti caratterizza?

“I pensieri messi per iscritto non sono nulla di più che la traccia di un viandante nella sabbia: si vede bene che strada ha preso, ma per sapere che cosa ha visto durante il cammino bisogna far uso dei suoi occhi”, omaggio ad Arthur Schopenhauer, sorta di amico che proprio oggi 22 febbraio festeggerebbe il suo compleanno e a cui dedico molto immodestamente questo post.

10 pensieri su “Shine on Award

  1. Ciao 🙂 e grazie, perché anche io devo ringraziare te… ricordi quando mi consigliasti “Urla del silenzio”? L’ho visto e amato, veramente qualcosa di prezioso – ci ho scritto anche una recensione, non potevo non farlo. Davvero, grazie 🙂 (sono ben accetti altri consigli eh, hai ottimo gusto!)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...