10. Bones

how-to-draw-a-dog-bone-step-7Domanda.

Avete un cugino biondo altoatesino di nome Dieter che gioca a Hockey su ghiaccio in una squadra piemontese col numero 15 sulla schiena. E stasera, in diretta dal palaghiaccio di Cortina, danno in TV nientemeno che la partita di vostro cugino Dieter. Prima volta che vostro cugino Dieter appare in televisione (l’anno passato giocava nella sconosciuta squadretta del suo paesino altoatesino). Prima volta che zia Ursula, zio Günther, cugino Dieter e cugina Ilse vi hanno davvero scassato le palle con mail, avvisi, cenni, telefonate, allusioni, messaggi, perfino una cartolina da Cortina, tutti esaltati che il sedici ottobre saranno in televisione, e mica solo il cugino Dieter, no, tutti cinque: Dieter, in campo, e fuori zio Günther, zia Ursula, cugina Ilse, più il cane, che a Cortina se fai richiesta fanno entrare anche i cani, dice zia Ursula, si sono informati, basta una museruola e il certificato vaccinale.

“Hockey? Ma fammi il piacere. Stasera c’è Bones.”
“C’è che?”
Bones.”
“Ma scusa…”
“Ma scusa tu. Il giovedì non hai sempre i tuoi misteri al PC?”
“Quali misteri.”
“Quelle cose che scrivi.”
“Non sono misteri. E poi stasera c’è Dieter, stasera non scrivo.”
“Fammi il piacere. Stasera c’è Bones.”
“Che cazzo è questo bouns.
“Cretino. Ti salto addosso se non mi dai il telecomando.”
“Fa’ pure.”
“Guarda che mordo.”
“L’hai voluta tu una sola televisione.”
“L’hai detto tu cascasse il mondo giovedì sera io scrivo. Bene, cascasse il mondo giovedì sera io guardo Bones. Avanti, il telecomando.”
“Se no?”
“Ti mordo.”
“O mi spacchi sulla testa un violino.”

Mi fa una boccaccia. E un gesto come di spezzarmi sulla testa un violino.

“Hai fatto così?”
“Sicuro.”
“Chi era quel tizio.”
“Un tizio.”
“Un tizio e basta?”
“Che significa un tizio e basta? Un tizio. Avanti dammi il telecomando.”
“Mi sono giunte voci.”
“Ti sono giunte che?”

Sorvolo sulla faccia che ha fatto. E sui dettagli di come sono stato depredato. Ma ho vinto io. Intanto Spassky è là che si rode. E poi: non solo io ho trovato Dieter, in streaming. Ma la regia ha trovato il cane. E un Épagneul Breton che guarda una partita di hockey a Cortina non è cosa da tutti i giorni.

5 pensieri su “10. Bones

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...